Europa e Sud America hanno vinto più Coppe di altre Regioni del mondo - GeekClub - Il club a cui ogni nerd vorrebbe entrare

Europa e Sud America hanno vinto più Coppe di altre regioni del mondo

Di: Marco Vinicio

L'Europa e il Sud America hanno vinto più Mondiali di calcio di qualsiasi altra regione. Africa, Oceania e Asia devono ancora alzare il trofeo.
Gli Stati Uniti sono l'unica nazione al di fuori di questi continenti a vincere la Coppa, due volte. Il Brasile è il campione più volte, con cinque titoli. Argentina e Uruguay ne hanno quattro ciascuno, mentre Italia e Francia ne hanno tre ciascuno.

[IT] Forma nell'art

Unisciti al nostro Lista VIP
Ricevi gratuitamente le migliori opportunità per te.
ATTENZIONE: Posti limitati

Europa e Sud America hanno vinto più Coppe di altre regioni del mondo

Europa e Sud America sono le regioni che hanno vinto più volte la Coppa del Mondo. L'Europa ha 11 titoli, mentre il Sud America ne ha 9.

Il continente europeo ospita alcune delle migliori squadre del mondo come Germania, Francia e Italia. Il Sud America ospita le squadre campioni Brasile e Uruguay.

Europa e Sud America hanno anche alcuni dei giocatori più talentuosi di oggi, come Cristiano Ronaldo, Lionel Messi e Neymar. Con così tanti talenti in entrambe le regioni, non sorprende che siano i campioni della Coppa del Mondo.
2. Il Sud America e l'Europa sono le uniche regioni che hanno vinto la Coppa del Mondo più di una volta

Il Sud America e l'Europa sono le uniche regioni che hanno vinto la Coppa del Mondo più di due volte. Il Sud America ha vinto 9 volte mentre l'Europa ha vinto 11 volte.

L'Europa è rappresentata dalle squadre campione Germania, Francia, Italia e Spagna. Il Sud America ha le squadre campione Brasile e Uruguay.

L'importanza dei Mondiali per lo sviluppo del calcio nelle regioni

Dalla prima Coppa del Mondo disputata in Europa, nel 1930, all'ultima, disputata in Russia nel 2018, il continente europeo ha avuto 11 diverse squadre campione. Il Sud America, sin dalla prima edizione della competizione, nel 1930, ha visto 9 diverse squadre alzare il trofeo. In termini di numeri, Europa e Sud America sono i continenti con il maggior numero di squadre vincitrici della Coppa del Mondo.

Ciò dimostra che le due regioni hanno una lunga storia calcistica e sono responsabili di gran parte del successo e della popolarità che lo sport ha oggi nel mondo. Inoltre, queste due regioni sono dove si trovano i paesi con la più grande tradizione calcistica e con il maggior investimento nello sport.

Paesi come Germania, Francia, Italia e Inghilterra investono molto nelle loro squadre e nazionali, il che si traduce in un calcio di altissimo livello. Paesi come Argentina, Brasile e Uruguay sono anche responsabili di gran parte del successo del calcio in Sud America.

L'importanza dei Mondiali per lo sviluppo del calcio nelle regioni è innegabile. Sono responsabili della rivelazione di nuovi talenti, della divulgazione dello sport e dell'aumento dell'interesse dei tifosi di calcio. Inoltre, le Coppe aiutano anche a migliorare la qualità del calcio nelle regioni, visto che si affrontano i migliori giocatori e le squadre devono adattarsi per affrontare avversari sempre più forti.

Il calcio europeo e sudamericano è dominante nel mondo

Dalla prima Coppa del Mondo nel 1930 fino al 2018, Europa e Sud America sono state le regioni di maggior successo nel calcio. Queste due confederazioni hanno vinto più Mondiali di qualsiasi altra regione del pianeta.

L'Europa ha otto paesi che hanno già vinto la Coppa del Mondo: Germania, Francia, Italia, Spagna, Inghilterra, Paesi Bassi, Portogallo e Croazia. Il Sud America ne ha sette: Argentina, Brasile, Uruguay, Perù, Cile, Colombia ed Ecuador.

Insieme, queste 15 nazioni hanno vinto 20 dei 21 Mondiali giocati fino ad oggi. L'unica eccezione è stata la Coppa del Mondo del 2002, quando l'Asia meridionale ha fatto la storia alzando il trofeo per la prima volta in Corea del Sud/Giappone.

Tuttavia, se guardiamo indietro agli ultimi 50 anni di calcio internazionale, è chiaro che le due regioni hanno completamente dominato.

Dal 1970, solo l'Europa e il Sud America hanno avuto squadre che hanno raggiunto la finale della Coppa del Mondo. In quel periodo, solo quattro nazioni di altre regioni riuscirono a raggiungere le semifinali: Corea del Sud (2002), Senegal (2002), Turchia (2002) e Messico (1986).

In che modo europei e sudamericani hanno dominato il calcio?

L'Europa e il Sud America rimangono dominanti perché le loro confederazioni hanno più soldi da investire in club professionistici, allenatori, atleti, stadi e infrastrutture. Hanno anche una lunga tradizione, qualcosa che manca ad altre regioni.

Il numero di club professionistici è un indicatore importante della forza di qualsiasi confederazione nel mondo. La UEFA ha 597 club professionistici europei, mentre la CONMEBOL ha solo 116 club sudamericani. L'Oceania, invece, ne ha solo 20.

L'Europa ha anche uno dei più grandi mercati calcistici del mondo e una delle più grandi economie globali. Gli 11 paesi che compongono la rete calcistica UEFA hanno battuto un record nel 2017, raccogliendo 26 miliardi di euro di entrate totali. Ciò ha rappresentato un aumento di 60% rispetto alle entrate totali del 2010! Attualmente, l'Europa rappresenta 71% delle entrate totali del calcio globale, che equivalgono a circa $ 30 miliardi di dollari all'anno.

D'altra parte, le due principali economie del Sud America – Argentina e Brasile – hanno affrontato enormi problemi finanziari negli ultimi anni. L'economia di Uruguay e Cile è cresciuta molto negli ultimi anni, ma sono ancora molto indietro rispetto all'Europa.

L'anno scorso, la Confederation of African Football (CAF) ha raccolto $ 245 milioni di dollari USA. Questo è meno di un terzo dei $765 milioni di dollari che la UEFA ha raccolto nello stesso periodo. Anche AMF è in ritardo con solo 1TP4Q 48 milioni di ricavi totali lo scorso anno.

Le Coppe promuovono il calcio nelle regioni

Sin dai primi Mondiali disputati in Sud America, nel 1930 in Uruguay, la regione è stata una grande promotrice del calcio. La competizione è cresciuta da allora, con più paesi del Sud America che sono diventati membri della FIFA e hanno partecipato alle Coppe.

L'Europa è anche un grande promotore del calcio, con molti dei migliori club del mondo situati nei migliori campionati europei. Inoltre, l'Europa è stata la patria di alcune delle più grandi rivalità del calcio, con i derby che si giocano da secoli.

Con così tanti paesi che promuovono il calcio, è naturale che le Coppe si giochino principalmente nelle regioni in cui lo sport è più popolare. Negli ultimi anni, abbiamo assistito a una tendenza di più paesi in Sud America ed Europa a vincere i Mondiali. Ciò può essere spiegato dal fatto che questi continenti hanno una storia calcistica più ampia, con più paesi membri della FIFA e più campionati di calcio professionistici.

Con l'avvicinarsi della Coppa del Mondo 2022, molti fan stanno aspettando di vedere se questa tendenza continuerà. Con così tanti paesi che promuovono il calcio nelle rispettive regioni, è probabile che i Mondiali continueranno a essere giocati principalmente in Sud America e in Europa.

Dopotutto, ti è piaciuto saperne di più? Facci sapere nei commenti e non dimenticare di condividere con i tuoi amici e familiari.

Vuoi saperne di più? Entra nel nostro blog e trova maggiori informazioni!

plugin WordPress premium