Non c'erano le carte alle partite di calcio? - GeekClub - Il club a cui ogni nerd vuole entrare

Non c'erano le carte alle partite di calcio?

Di: Marco Vinicio

Con i giochi attuali e tutta la tecnologia e le regole che mediano i giochi, non puoi nemmeno immaginare che un giorno il calcio non avesse i cartellini rossi e gialli! Lo sapevi?

[IT] Forma nell'art

Unisciti al nostro Lista VIP
Ricevi gratuitamente le migliori opportunità per te.
ATTENZIONE: Posti limitati

Presentazione

Fino alla fine del XIX secolo il calcio non era uno sport regolamentato e, di conseguenza, non c'erano carte. Fu solo dopo il 1884, con la creazione della Federazione Internazionale del Calcio Associato (FIFA), che furono stabilite le regole e si iniziò ad adottare l'uso delle carte nei giochi.

In Inghilterra, ad esempio, le carte furono introdotte nel 1891 dal Comitato per le regole della Federcalcio. Negli Stati Uniti, il primo record di un cartellino giallo risale al 1913. Tuttavia, fu solo negli anni '70 che i cartellini divennero davvero comuni sui campi di calcio.
Nelle partite dei Mondiali, ad esempio, prima degli anni '90 non esistevano cartellini. Solo dal 1990, quando il torneo si è svolto per la prima volta in Europa, le carte sono diventate un elemento costante delle partite.

Inizialmente esistevano solo il cartellino giallo e il cartellino rosso, ma nel tempo è stato creato il cartellino blu per punire atti antisportivi. Tuttavia, questo tipo di carta non è mai stato adottato ufficialmente dalla FIFA. Alla fine del 2005 la Confederazione ha lanciato un altro tipo di tessera: la tessera bianca. Questo tipo di punizione è stato utilizzato per identificare i giocatori che hanno fatto un gesto per contraddire le decisioni arbitrali. Il cartellino bianco è stato ritirato nel 2007 e sostituito dal cartellino giallo, che ora viene utilizzato per questi casi.

Cosa sono le carte nei giochi di calcio?

Nei primi anni del calcio non c'erano le carte. I giocatori erano responsabili del proprio comportamento e le partite erano spesso segnate da risse e confusione. Tuttavia, man mano che il gioco guadagnava popolarità, gli arbitri iniziarono a utilizzare le carte per controllare il comportamento dei giocatori.

Le carte vengono utilizzate per punire i giocatori per gravi infrazioni alle regole o comportamenti inappropriati. Un giocatore può essere espulso dal campo con un cartellino rosso, il che significa che è fuori dalla partita e alla sua squadra manca un giocatore. Se un giocatore riceve due cartellini gialli nella stessa partita, sarà anche espulso.
I cartellini sono un meccanismo importante per controllare il comportamento dei giocatori, in quanto essere espulsi può significare la perdita di una partita importante. Tuttavia, a volte gli arbitri possono essere accusati di usare i cartellini in modo arbitrario o abusivo.

Le carte sono state ispirate dai semafori, con il giallo come avvertimento e il rosso come espulsione.

Vantaggi e svantaggi delle carte nelle partite di calcio

L'introduzione delle carte nei giochi di calcio ha portato molti vantaggi e svantaggi per atleti, arbitri e tifosi. Rivediamone alcuni:

Benefici:

– Migliora la disciplina degli atleti: con il rischio di ricevere un cartellino, i giocatori tendono a controllare meglio le proprie azioni durante la partita, evitando inutili falli;

– Aumenta la sicurezza dei giocatori: con la paura di essere espulsi, i giocatori hanno meno probabilità di commettere aggressioni nei confronti degli avversari;

– Facilita il lavoro dell'arbitro: con l'uso dei cartellini, l'arbitro può adottare misure più rapide e assertive contro le infrazioni in campo.

Svantaggi:

– Può danneggiare l'immagine del calcio: scenari di campo con molti cartellini gialli e rossi possono scoraggiare le persone dal guardare le partite;

– Può causare ingiustizie: a volte, l'arbitro può espellere un giocatore che non ha commesso un'infrazione grave, che può danneggiare la squadra;

– Può interferire con la strategia della squadra: l'espulsione di un giocatore può influire negativamente sulla strategia della squadra, soprattutto se si tratta di un giocatore chiave.

Come vengono utilizzate le carte nelle partite di calcio?

Negli ultimi anni le carte sono state sempre più utilizzate nelle partite di calcio. Sono usati per avvertire o punire i giocatori per infrazioni commesse durante il gioco. I cartellini gialli vengono utilizzati per avvertire i giocatori e i cartellini rossi vengono utilizzati per espellerli dal gioco.

L'uso delle carte nelle partite di calcio è diventato molto controverso negli ultimi anni. Alcuni sostengono che siano necessari per mantenere il gioco sicuro ed equo, mentre altri sostengono che sono sempre più oggetto di abusi da parte degli arbitri.
L'uso delle carte nei giochi di calcio continua ad essere una questione controversa divisa tra coloro che sono coinvolti nel gioco.

Alternative alle carte nelle partite di calcio

Le prime carte nelle partite di calcio furono usate nella Premier League nel 1970. Tuttavia, prima di allora, venivano usati altri modi per controllare il comportamento dei giocatori. Una delle principali alternative ai cartellini nelle partite di calcio è il cosiddetto “cartellino giallo”, che è un avvertimento per il giocatore che sta commettendo infrazioni. Un'altra alternativa è il “cartellino rosso”, che indica che il giocatore ha commesso una grave infrazione e deve essere espulso dalla partita.
Una delle principali critiche alle carte nei giochi di calcio è che sono troppo soggettive. Ciò significa che a volte un giocatore può essere ammonito per un'infrazione minore, mentre un altro giocatore può essere ammonito per un'infrazione più grave senza essere espulso. Inoltre, a volte un giocatore può essere espulso dalla partita per un'infrazione non così grave, che può danneggiare la tua squadra.

Dopotutto, ti è piaciuto saperne di più? Raccontacelo qui nei commenti e
non dimenticare di condividere con i tuoi amici e familiari.

Vuoi saperne di più? Entra nel nostro blog e scopri di più
informazione!

Foto dell'autore

PRECEDENTE

Il campionato di calcio femminile è sempre esistito?

PROSSIMO

Europa e Sud America hanno vinto più Coppe di altre regioni del mondo

plugin WordPress premium