Il campionato di calcio femminile è sempre esistito? - GeekClub - Il club a cui ogni nerd vuole entrare

Il campionato di calcio femminile è sempre esistito?

Di: Marco Vinicio

Quando si parla di calcio, di solito viene in mente lo sport maschile. Ma la verità è che anche le donne hanno la loro storia nel calcio, ed è più lunga di quanto si possa pensare. In questo articolo daremo uno sguardo all'evoluzione della coppa di calcio femminile nel corso degli anni e come è arrivata dove è oggi.
La storia della coppa di calcio femminile può essere fatta risalire al 1913, quando si tenne la prima competizione ufficiale in Inghilterra. Tuttavia, il gioco è stato praticato dalle donne sin dal 19° secolo e la popolarità di questo sport tra le donne è cresciuta solo dagli anni '70 in poi, quando più paesi hanno iniziato a organizzare i propri tornei nazionali e internazionali.

[IT] Forma nell'art

Unisciti al nostro Lista VIP
Ricevi gratuitamente le migliori opportunità per te.
ATTENZIONE: Posti limitati

donne nel calcio

Il calcio femminile è emerso negli Stati Uniti nel 1890, ma ha guadagnato forza in tutto il mondo solo nel 1920. In Brasile, il primo campionato ufficiale è stato giocato solo nel 1971 e la squadra brasiliana ha partecipato solo alla prima Coppa del Mondo. 1991.

Nonostante sia ancora uno sport prevalentemente maschile, il calcio femminile ha guadagnato sempre più spazio e visibilità negli ultimi anni. Nel 2015 la squadra brasiliana ha vinto la Copa America Feminina e l'anno successivo ha giocato per la prima volta nella storia la finale della Coppa del Mondo femminile.

Le donne hanno dimostrato di poter essere competenti quanto gli uomini quando si tratta di calcio, e sempre più club e tifosi sostengono lo sport femminile. Speriamo che questa tendenza continui e che il calcio femminile continui a crescere!

La prima Coppa del mondo femminile

La prima Coppa del mondo di calcio femminile si è tenuta nel 1991 in Cina. C'erano 8 squadre partecipanti e la finale si è giocata tra Cina e Norvegia. La Cina ha vinto 2-0.

Da allora, i mondiali di calcio femminile si tengono ogni 4 anni. La squadra brasiliana ha esordito nel mondiale femminile nel 1995, in Uruguay, dove si è classificata al 5° posto.

Il Sud America ha già ospitato i mondiali femminili due volte: nel 1999, allo Stadio del Centenario, a Montevideo (Uruguay), e nel 2003, allo Stadio Maracanã, a Rio de Janeiro (Brasile).
La squadra di calcio femminile brasiliana è una delle più titolate al mondo, con 5 titoli di Copa America (comprese le edizioni 2016 e 2018), 7 di Copa Sudamericana, 1 di Coppa del Mondo Under 20 e 1 di Olimpiadi (in anno 2004).

Tuttavia, la squadra deve ancora sollevare la coppa del mondo di calcio femminile. La migliore campagna è stata nel 2007, quando si è classificata seconda.

mondiale femminile

I mondiali di calcio femminile sono sempre esistiti?

Molte persone ancora non lo sanno, ma la prima Coppa del mondo di calcio femminile si è svolta nel 1991. A quel tempo, il torneo si chiamava FIFA Women's World Cup e si giocava in Cina.

Da allora, la coppa del mondo femminile si è svolta ogni quattro anni e ha avuto diverse edizioni giocate. La squadra brasiliana ha ottenuto dei buoni risultati nel corso degli anni, ma deve ancora alzare la coppa. Tuttavia, questo non significa che il calcio femminile in Brasile non si stia evolvendo. Negli ultimi anni abbiamo assistito a una crescita considerevole di questo sport nel paese e sempre più donne si stanno interessando al calcio.

Storia della Coppa del Mondo femminile

La prima Coppa del mondo di calcio femminile si è tenuta in Cina nel 1991. È stata una competizione amichevole che ha coinvolto otto nazioni e la Germania è stata la campionessa. L'idea per la creazione della coppa è venuta dalla presidente della Federazione internazionale di calcio femminile (FIFA), attualmente nota come Confederazione calcistica brasiliana (CBF), Nora Laudano.

La seconda edizione della Coppa del Mondo femminile si è svolta quattro anni dopo, sempre negli Stati Uniti. C'erano 12 squadre partecipanti e la Norvegia è stata incoronata campione dopo aver battuto la Cina in finale. La terza e la quarta edizione si sono svolte in Cina, rispettivamente nel 1999 e nel 2003. La Germania ha vinto di nuovo il titolo nel 1999,

Dalla quinta edizione, i Mondiali di calcio femminile hanno iniziato a svolgersi ogni quattro anni, come per la versione maschile. La Germania è stata incoronata campione per la terza volta consecutiva nel 2007, ma ha subito un ribaltamento per mano degli Stati Uniti nella finale dell'edizione 2011, anch'essa disputata negli Stati Uniti. Il Brasile si è classificato quarto in questa edizione.

Nella Coppa del Mondo femminile 2015, in Canada, la squadra brasiliana è caduta nei quarti di finale contro la Germania. Il campione è stato il team nordamericano, che ha battuto il Giappone nel gran finale. 

Conclusione

Nel corso della storia, il calcio femminile è stato oggetto di molte discriminazioni e pregiudizi. Tuttavia, il campionato di calcio femminile è sempre esistito e continua ad esistere, nonostante le difficoltà incontrate dalle giocatrici.

Nonostante i progressi, il calcio femminile deve ancora affrontare diversi problemi, come la mancanza di visibilità e gli scarsi investimenti da parte delle federazioni. I calciatori però non si arrendono e continuano a lottare affinché lo sport sia sempre più valorizzato.
Come abbiamo visto, il calcio femminile ha tanta storia da raccontare e tante conquiste ancora da raggiungere. Ci auguriamo che questo testo abbia chiarito alcuni dubbi sull'argomento e contribuito alla vostra conoscenza del calcio femminile.

Dopotutto, ti è piaciuto saperne di più? Raccontacelo qui nei commenti e
non dimenticare di condividere con i tuoi amici e familiari.

Vuoi saperne di più? Entra nel nostro blog e scopri di più
informazione!

Foto dell'autore

PRECEDENTE

Com'è stato il primo pallone della coppa del mondo?

PROSSIMO

Non c'erano le carte alle partite di calcio?

plugin WordPress premium